NOLEGGIARE un AUTO

Quali Autonoleggi scegliere e quale conviene prenotare

Quali sono le caratteristiche per Noleggiare un Auto

Noleggiare un Auto.

Prima di Noleggiare un Auto in aeroporto o in città è necessario, anzi direi fondamentale conoscerne il meccanismo.

Il numero delle compagnie di autonoleggio è in continua crescita così come di fatto la sua richiesta da parte degli utenti.

Questo perchè è sempre più frequente la necessità di doversi spostare da un posto all’altro in tempi rapidi, senza dover necessariamente attendere il mezzo pubblico, vuoi per pigrizia, vuoi per indipendenza.

Lo stesso bisogno di indipendenza che troviamo anche in alcune tipologie di vacanze.
Il noleggio auto è infatti un servizio fondamentale nella formula Fly&Drive, la speciale tipologia di vacanza on the road, solitamente divisa in più tappe che comprende il volo, il noleggio dell’auto e gli hotel. In pratica un modo di fare un Tour, ma in totale autonomia.

Ma vediamo ora quali sono le tipologie di autonoleggio e in cosa si differenziano.

I vari tipi di Autonoleggio

Abbiamo già detto che il numero di compagnie di autonoleggio sono in costante aumento, anche se in realtà a crescere è il numero di marchi, di brand.

Ad esempio sapevate che Firefly è un marchio della Hertz,che la Europcar in realtà è proprietaria anche di Keddy e delle lowcost Goldcar e Interent e che Avis, Budget, Payless e Maggiore fanno parte dello stesso gruppo?

Bene. Dopo questa introduzione possiamo quindi sintentizzare in due principali categorie:

  • Compagnie Standard
  • Compagnie Low Cost

Le Compagnie Standard

Le compagnie di impostazione standard, o classica, sono quelle che danno maggiori garanzie e coperture.

  • Deposito ed Assicurazione: Al momento del ritiro del veicolo, la compagnia di autonoleggio richiederà una carta di credito sulla quale trattenere la somma a titolo di deposito/garanzia, anche se spesso le auto sono già coperte da assicurazione complete. La carta di credito servirà quindi a garantire il solo recupero di eventuali multe e la tassa di mancato rifornimento. Tale somma potrebbe variare tra i 200 EUR ed i 1000 EUR, fino a coprire come massimo l’importo della franchigia dell’assicurazione, in funzione della compagnia, della categoria del veicolo e del numero di giorni di noleggio. Tale importo rimarrà bloccato fin quando la compagnia non avrà verificato lo stato del veicolo al momento della restituzione.
  • Politica di combustibile: Esistono diversi tipi di politica di combustibile, ma in questa categoria il più comune è Pieno/Pieno, vale a dire che l’auto si ritira con il serbatoio pieno o semipieno e la si deve restituire con lo stesso livello.
  • Tempo d’attesa: Molto più rapidi, con file molto più brevi, vuoi per una “preselezione” fatta dal prezzo, vuoi per una migliore organizzazione dei tempi dello svolgimento delle prassi burocratiche.
  • Marchi: Alcuni esempi di autonoleggi possono essere Avis, Europcar, Hertz, Sixt, Alamo

Le Compagnie Low Cost

Le compagnie Low Cost, così come per le compagnia aeree, hanno dei prezzi molto più bassi, quasi irrisori, ma meno servizi inclusi e garanzie, condizioni più restrittive, e una serie di extra facoltativi, ma spesso importanti da aggiungere.

  • Deposito ed Assicurazione: Al momento del ritiro del veicolo, la compagnia di autonoleggio richiederà una carta di credito sulla quale trattenere la somma a titolo di deposito/garanzia. Tale somma potrebbe variare tra i 800 EUR ed i 1500 EUR, fino a coprire come massimo l’importo della franchigia dell’assicurazione, in funzione della compagnia, della categoria del veicolo e del numero di giorni di noleggio. Tale importo rimarrà bloccato fin quando la compagnia no avrà verificato lo stato del veicolo al momento della restituzione. Per ridurre la quantità trattenuta, le compagnie possono offrire, presso il loro ufficio, una copertura assicurativa opzionale (a prezzi abbastanza alti), con una politica commerciale piuttosto aggressiva, pur non essendo, ciò, obbligatorio.
  • Politica di combustibile: Esistono diversi tipi di politica di combustibile. I più comuni sono Pieno/Pieno (Consigliato) e Pieno/Vuoto. Il secondo caso è utilizzato solitamente da alcune compagnie low-cost e consiste nella consegna del veicolo con serbatoio pieno e nella restituzione del veicolo con serbatoio vuoto. Una volta restituito il veicolo, non sarà rimborsato il combustibile eventualmente rimasto nel serbatoio.
  • Tempo d’attesa: Spesso si formano lunghe code presso i banchi accettazione delle compagnie low cost per ritirare il veicolo, specialmente negli aeroporti.
  • Marchi: Alcuni esempi di autonoleggi low cost possono essere Keddy, Goldcar, Payless, Interent, Budget

A voi la scelta quindi, se risparmiare e “rischiare” qualcosina come massimali di garanzie in caso di danno o premiare la qualità, spendere qualcosina in più e stare più tranquilli. Ad essere sinceri, se volete un mio consiglio, preferisco le compagnie standard, specie se avete intenzione di aggiungere l’assicurazione di abbattimento della franchigia / deposito… facendosi due conti in tasca, probabilmente converrà pagare qualcosina in più in fase di prenotazione.

Cose da sapere prima di Noleggiare un Auto

Prima di noleggiare un auto, è necessario verificare innanzitutto che si sia in possesso di tutti i documenti richiesti, o se si è in tempo per ottenerli prima del ritiro, e di conoscere le regole di circolazione del paese in cui si dovrà guidare e le condizioni di noleggio.

Quali sono i documenti necessari per Noleggiare un Auto

Per ritirare un auto a noleggio è fondamentale essere in possesso dei seguenti documenti:

  • Documento di Identità: quindi Carta di Identità o Passaporto in corso di validità. La patente di guida non è considerato valido come documento di riconoscimento.
  • Patente di Guida: in linea di massima la patente di guida italiana è valida in quasi tutti i paesi, ma è sempre meglio verificare se nel paese in cui si va sia necessaria un’integrazione.
  • Patente di Guida del secondo passeggero: qualora abbiate richiesto l’opzione “Guidatore Aggiuntivo”
  • Carta di Credito: ad oggi è necessario presentare una carta di credito “con i numeri a rilievo” che servirà a garanzia di eventuali danni, multe e mancato rifornimento. Per questi motivi la Carta di Credito è sempre richiesta anche se in fase di prenotazione avete già effettuato il pagamento del noleggio. Non sono considerate valide le carte di credito prepagate, elettroniche e bancomat.

Al secondo della località in cui ritirate l’auto è possibile che qualche compagnia locale non richieda la Carta di Credito a garanzia, ma in questa sede non ci sentiamo di garantirne la presenza e la qualità del servizio.

One Way Fee

La one way fee, o tassa di solo andata, è un’importo spesso dovuto quando si riconsegna l’auto in un luogo diverso rispetto a quello del ritiro.

Ad esempio se ritirate un auto all’aeroporto di Milano Malpensa e la riconsegnate al centro di Lugano, potreste essere obbligati a pagare questa tassa. Non è sempre dovuta, ma dipenderà dalle condizioni del vostro noleggio, che vi consiglio sempre di leggere attentamente.

Da notare inoltre che non tutti i paesi “sono compatibili”. Sempre a seconda delle condizioni del vostro noleggio, infatti, potrebbe essere vietata l’uscita dal paese di ritiro.


Sperando di avervi fatto cosa gradita… Vi auguriamo buone prenotazioni e Tanti Viaggi!

Se avete bisogno di aiuto, consigli e suggerimenti… ovviamente siamo a vostra disposizione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente

Offerta MSC CROCIERE

Articolo successivo

Guida Viaggio